Le mie conclusioni

C'ero anch'io
C'ero anch'io

E' stata un'esperienza molto particolare.

Io inizialmente ero un po' titubante, incerta, insicura. Una sola esperienza di multimedializzazione di un progetto non mi sembrava sufficiente per poter trasferire il mio povero know how ad altri. Ma mi sono lasciata prendere dalla sfida.

Ho incontrato prima i formatori per verificare la disponiblità alla diffusione della loro esperienza e realtà.  

Poi ho incontrato i ragazzi e lì, grazie al loro entusiasmo e al loro interesse ho deciso che insieme a loro sarei potuta crescere anch'io. Abbiamo discusso, argomentato, ognuno ha narrato la sua esperienza, ha messo in comune le sue conoscenze e soprattutto il suo tempo. Per loro rubato alla scuola... una scuola che mi ha lasciato perplessa. Ecco un punto dolente di questa esperienza. Tranne la partecipazione, il coinvolgimento dell'insegnante di sostegno, gli altri componenti del consiglio di classe non si sono visti. Non sono stati presenti durante le giornate in cui ho preparato i ragazzi per la realizzazione delle riprese, delle fotografie, dell'uso di alcuni software, ne durante le giornate del corso. Autorizzato, anzi largamente promosso anche dal dirigente scolastico. Ma il risvolto peggiore dal mio punto di vista, è stato che gli studenti non hanno avuto la possibilità di riportare nella loro classe, di rielaborare e rendere questo percorso, parte del loro percorso di apprendimento. Si è trattato quindi di una serie di competenze acquisite sì, ma quasi in un modo non formale, in tempi rubati.

Forse il POF è ancora in fase di elaborazione, è le finalità della relazione di insegnamento-apprendimento non sono ancora molto chiare!

Mario Rossi

Corso Umberto I

00091 Milano

Italia

 

tel. 01234567

fax. 01234567